Vai al contenuto
Home » Risarcimento in caso di airbag difettoso: chi paga?

Risarcimento in caso di airbag difettoso: chi paga?

airbag difettoso
airbag difettoso

Tutte le auto sono dotate di uno o addirittura più airbag. L’airbag è un dispositivo di sicurezza passivo, che è posizionato dentro lo sterzo del conducente, ma può essere anche posto in corrispondenza del passeggero davanti e dei sedili posteriori. Si tratta di uno strumento di fondamentale importanza, perché protegge e salva la vita dei passeggeri, in caso di incidente stradale.

La sua struttura, atta a “scoppiare” istantaneamente appena si verifica un urto, potrebbe però risultare pericolosa, se il dispositivo è malfunzionante.

Facciamo qualche esempio di airbag difettoso:

  • Il soggetto X è alla guida quando si verifica un urto violento con un’altra auto, ma l’airbag non si attiva. Il soggetto X riporta lesioni più gravi di quelle, che avrebbe potuto riscontrare, se l’airbag avesse funzionato.
  • Il soggetto Y percorre una strada nella sua auto, quando accidentalmente l’airbag “scoppia”, senza che ce ne fosse la necessità. Il soggetto Y è ferito proprio per l’improvvisa apertura non necessaria dell’airbag.

In tutti questi casi ci si chiede: che cosa succede? Per il risarcimento in caso di airbag difettoso chi paga i danni? Chi è il responsabile di queste lesioni? Scopri, in questo articolo, cosa ha previsto la Cassazione con una recente sentenza.

Airbag malfunzionante: cosa fare e a chi rivolgersi?

Il dubbio che sorge spontaneo in queste circostanze è: il responsabile del malfunzionamento dell’airbag è la casa automobilistica o il gruppo internazionale, in cui rientra quel marchio? Cosa bisogna fare nel caso di improvviso scoppio o mancata attivazione dell’airbag?

Il conducente per sapere, a chi rivolgersi per il risarcimento in caso di airbag difettoso, può far riferimento al Codice del Consumo. Il danneggiato può inviare la richiesta di risarcimento alla casa automobilistica, che gli ha venduto la vettura. La concessionaria è tenuta a rispondere alle richieste del consumatore, anche se il difetto è stato causato dal produttore della vettura.

Per chiedere il risarcimento alla casa automobilistica, il danneggiato deve dimostrare:

  • l’airbag difettoso: cioè la mancata attivazione del dispositivo, nel momento dell’urto oppure la sua apertura improvvisa e non dovuta;
  • che le lesioni sono state provocate proprio dal cattivo funzionamento dell’airbag. Infatti, se l’airbag avesse funzionato in modo corretto, i danni non si sarebbero verificati o sarebbero stati di minore entità.

Per raccogliere queste prove, è utile avvalersi di un tecnico competente del settore di infortunistica stradale. La sua perizia può essere di grande aiuto per la dinamica dell’incidente.

Responsabilità della casa produttrice

La legge prevede che, per il risarcimento in caso di airbag difettoso, chi paga è la casa produttrice dell’airbag. Quindi il pagamento sarà dovuto, perché il dispositivo è difettoso e non rappresenta più una fonte di sicurezza.

Questa responsabilità della casa produttrice è circoscritta in un determinato arco temporale. Il libretto di manutenzione del veicolo contiene le indicazioni circa: la durata della responsabilità della concessionaria, quella della casa automobilistica e dopo quanto tempo è necessario sostituire l’airbag, per evitare brutti inconvenienti.

In ogni caso, la casa produttrice può escludere la sua responsabilità, quando dimostra efficacemente, che il danno è stato provocato dalla cattiva condotta del guidatore. In questa circostanza, è evidente che, anche se l’airbag avesse funzionato nel modo giusto, i danni e le lesioni si sarebbero comunque verificati.

Detto ciò, se hai riportato lesioni a causa di un airbag difettoso e hai bisogno di aiuto, non esitare a contattarci. Richiedere la nostra assistenza online è gratuito e molto semplice. Ti basterà inoltrare la tua richiesta tramite il nostro modulo, dopodiché, verrai ricontattato da un nostro operatore per il prosieguo.

Summary
Risarcimento in caso di airbag difettoso: chi paga?
Article Name
Risarcimento in caso di airbag difettoso: chi paga?
Description
Il danneggiato, a causa di un airbag malfunzionante, può inviare la richiesta di risarcimento alla casa automobilistica, che gli ha venduto la vettura. La concessionaria è tenuta a rispondere alle richieste del consumatore
Author
Publisher Name
rimborsosicuro.it
Publisher Logo

1 commento su “Risarcimento in caso di airbag difettoso: chi paga?”

  1. Stavo viaggiando sulla mia Jepp gran cerokee overland anno di immatricolazione 2015 , quando improvvisamente si e’ azionato senza alcun motivo l’ airbag del poggia testa del sedile del passeggero.
    Mi sono preso un forte spavento , ho portato l’ auto nella concessionaria Jepp e si vedeva chiaramente che il dispositivo di sicurezza posto sul poggia testa del sedile del passeggero era difettoso.
    Dopo 3 gg mi e’ stato detto che loro non ripristinano niente e che dovevo pagare la messa a posto del poggia testa io, visto che la macchina e’ del 2015.
    Mi sembra assurdo che se un airbag parte in maniera difettosa debba io pagare il ripristino.
    Attendo vostre notizie , grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *