Vai al contenuto
Home » Incidente con svolta a sinistra: chi è il colpevole?

Incidente con svolta a sinistra: chi è il colpevole?

incidente con svolta a sinistra
incidente con svolta a sinistra

Quando ci si mette alla guida è fondamentale: essere molto attenti, rispettare il Codice della Strada e prevenire le cattive condotte altrui. Nonostante ciò, possono verificarsi incidenti stradali e le cause possono essere le più varie. Tra le più frequenti cause di sinistro, c’è l’incidente con svolta a sinistra, che è un caso che si verifica spesso.

Facciamo un esempio:

L’ autovettura A si appresta a girare a sinistra. Contemporaneamente il veicolo B, che si trova dietro, prova ad effettuare un sorpasso. I due veicoli si scontrano.

Quando si verifica una situazione, come quella dell’esempio, bisogna ricostruire con parsimonia la dinamica del sinistro. Ci si chiede in questa circostanza: di chi è la responsabilità in caso di incidente con svolta a sinistra? Chi è il colpevole? Chi deve pagare e quindi provvedere al risarcimento del danno?

In questo articolo faremo chiarezza su queste domande. Metteremo in luce cosa prevede il Codice della Strada in merito ad entrambe le manovre e come si attribuisce la responsabilità del sinistro, in capo al colpevole.

Come si effettua la svolta a sinistra?

La legge disciplina, in modo rigoroso, quali sono le azioni e le precauzioni, che il guidatore deve attuare prima e durante la svolta a sinistra. Infatti, l’articolo 154 del Codice della Strada, rubricato “Cambiamento di direzione o di corsia o altre manovre”, sancisce che il guidatore quando esegue una manovra di svolta, deve:

  • essere sicuro di non creare pericolo o impedimento agli altri utenti della strada;
  • segnalare preventivamente la sua intenzione di svoltare, a destra o a sinistra, utilizzando le apposite frecce luminose;
  • usare prudenza e attenzione: prima di effettuare la svolta e durante la manovra. Per scongiurare il rischio di un incidente, è importante che non sopraggiungano veicoli.
  • eseguire la manovra in tempi rapidi e non impegnare eccessivamente il centro della strada;
  • in presenza di rischi evidenti, desistere dal compiere l’operazione di svolta.

È evidente, che per una guida in tutta sicurezza, devono essere obbligatoriamente rispettate tutte le condizioni sopra elencate. Tuttavia, questo non esclude il rischio di un incidente con svolta a sinistra, causato ad esempio dalla cattiva condotta di chi ha effettuato il sorpasso.

Come si effettua il sorpasso nel rispetto della legge?

Il Codice della Strada all’ Articolo 148 definisce cos’è il sorpasso e come bisogna effettuarlo nel modo corretto.

Il sorpasso è la manovra mediante la quale un veicolo supera un altro veicolo un animale o un pedone in movimento o fermi sulla corsia o sulla parte della carreggiata destinata normalmente alla circolazione.

È possibile effettuare una manovra di sorpasso in tutta sicurezza quando:

  • c’è la visibilità sufficiente per intraprendere la manovra di sorpasso;
  • i veicoli che precedono e quelli che seguono, non hanno intrapreso la stessa manovra;
  • c’è lo spazio sufficiente a consentire la completa esecuzione del sorpasso;
  • il veicolo che si vuole sorpassare svolta a sinistra e il sorpasso si effettua a destra.

Completare la manovra di sorpasso, senza causare ad esempio un incidente con svolta a sinistra, è un’operazione che richiede molta attenzione. Infatti, quando non si è certi della fattibilità del sorpasso, non bisogna in alcun modo intraprendere la manovra. I rischi non sono solo personali, ma anche altrui. Non bisogna mettere in pericolo la propria vita e quella degli altri utenti della strada.

Incidente con svolta a sinistra: concorso di colpa

Dopo aver analizzato cosa prevede la legge per le manovre di svolta e sorpasso, bisogna capire come si individua il responsabile in caso di incidente con svolta a sinistra.

L’articolo 2054 del Codice civile sancisce che la colpa, fino a prova contraria, è di entrambi gli automobilisti. Quindi, sia quello che voleva svoltare a sinistra, che quello che ha effettuato il sorpasso: sono colpevoli. Si parla in questo caso di concorso di colpa. La responsabilità è ripartita tra i due conducenti nella forma del 50% e 50%. Tuttavia, è possibile anche una diversa distribuzione di responsabilità, quando uno dei due è più colpevole dell’altro.

Per escludere la propria responsabilità e far ricadere la colpa solo sull’altro, occorre dimostrare:

  • la cattiva condotta altrui;
  • di aver rispettato il Codice della Strada;
  • di aver fatto tutto il possibile per evitare l’incidente.

Detto ciò, sei stato coinvolto in un sinistro con svolta a sinistra e hai bisogno di assistenza per chiedere ed ottenere il risarcimento? Contattaci tramite il nostro modulo online di assistenza. È gratuito. Basta inoltrarci la richiesta e un nostro collaboratore ti contatterà per il proseguo.

Summary
Incidente con svolta a sinistra: chi è il colpevole?
Article Name
Incidente con svolta a sinistra: chi è il colpevole?
Description
L’articolo 2054 del Codice civile sancisce che la colpa, fino a prova contraria, è di entrambi gli automobilisti. Quindi, sia quello che voleva svoltare a sinistra, che quello che ha effettuato il sorpasso: sono colpevoli.
Author
Publisher Name
rimborsosicuro.it
Publisher Logo

1 commento su “Incidente con svolta a sinistra: chi è il colpevole?”

  1. Prima di svoltare a sinistra ho controllato lo specchietto retrovisore e azionato l’indicatore di direzione e non c’era nessun veicolo vicino né con freccia inserita che potesse fare pensare a qualcuno in manovra di sorpasso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *